Formazione Online da 15 Anni

Formazione Online da 15 anni

3456017532
800257040

Disaster Management: previsione, prevenzione e gestione di catastrofi naturali

Spero che ti piaccia leggere questo post sul blog.

Se vuoi che il mio team si occupi per te dell’orientamento per uno dei nostri corsi, fai clic qui.

disaster manager calamità naturali

Cos’è il Disaster Management e di cosa si occupa un Disaster Manager? Questa particolare figura lavorativa, nota con l’acronimo DI.MA., opera nel contesto della protezione civile per quanto concerne previsione e prevenzione dei rischi legati a catastrofi naturali.

 

Questo ambito professionale di concezione recente, risulta estremamente importante ed è preparato per entrare in azione in qualunque tipo di territorio a rischio di calamità naturale.

 

Calcolando l’area delicata in cui si muove però, il Disaster Manager deve percorrere un percorso formativo particolare, che lo rende capace di operare in contesti difficili nonché che lo porteranno a prendere decisioni estremamente delicate ed immediate.

 

D’altro canto, il territorio italiano è per sua natura a rischio. Dalle alluvioni ai terremoti, dagli incendi agli smottamenti, il pericolo è onnipresente sulla nostra penisola e, figure di questo tipo sono quanto mai ricercate, sia nell’ambito della Protezione Civile che da privati (come vedremo in seguito).

 

 

Disaster Management: previsione, prevenzione e gestione di catastrofi naturali

 

Nel contesto italiano, a determinare questa figura vi è la norma UNI 1656/2016 definita come Attività professionali non regolamentate – professionista della Protezione Civile (Disaster Manager) – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”.

 

Questa definizione, piuttosto recente, va a modificare quella che era fino a pochi anni fa il profilo del Disaster Manager. Non si parla più di semplice gestione, ma anche di avere abilità e competenze pregresse, oltre ad un carattere predisposto a ragionare in tempi brevi e a pianificare l’azione delle persone che fanno riferimento a lui.

 

Ciò apre l’ambito professionale a una serie di attività limitrofe all’intervento post-calamità, come previsione e prevenzione dell’evento catastrofico. Il tutto, ovviamente, contempla sia un percorso formativo adeguato che la conoscenza di tutti gli strumenti (tecnologici e non) potenzialmente utili ancor prima del verificarsi della calamità.

 

Non solo: se è vero che questo mestiere è solitamente legato alla Protezione Civile, va anche detto che la sua figura sta facendo capolino tra i salariati delle grandi aziende. Anche se il contesto cambia radicalmente, passando dal pubblico al privato, il modus operandi del DI.MA. non si modifica più di tanto.

 

 

Compiti e attività specifiche

 

Un disaster manager svolte una serie alquanto ampia di attività. Uno dei suoi primi compiti, per esempio, è quello di effettuare un’analisi del territorio che gli sarà assegnato, cercando di individuare eventuali criticità ambientali, nonché prendendo in esame le informazioni storiche riguardo passati eventi naturali che hanno coinvolto l’area.

 

L’analisi della logistica, preparandosi ad eventuali azioni ancor prima dello svilupparsi della calamità, è un altro dovere di qualunque professionista di questo settore. A questa segue la pianificazioni di interventi e strategie da intraprendere nel caso di calamità.

 

Questa fase è molto importante in quanto, può risultare di vitale importanza per gli abitanti del luogo. La gestione dell’emergenza vera e propria è il cuore del lavoro svolto dal Disaster Manager.

 

Ogni DI.MA. degno di tale nome, deve sapere come affrontare uno stato di crisi, coordinando tecnici e interventi per tutelare l’integrità delle persone coinvolte. Infine, anche la valutazione dei danni e le successive azioni per sanare l’area colpita, rientrano tra le mansioni.

 

Una serie di valutazioni, programmazioni e interventi che, come è facile comprendere, richiedono un’adeguata formazione.

 

 

Formazione e competenze

 

Per essere un DI.MA. è necessario:

 

  • risultare maggiorenni;
  • essere in possesso di un Diploma di scuola superiore di secondo grado e/o una laurea;
  • ottenere l’iscrizione all’Associazione Nazionale Disaster Manager per restare aggiornati sulle ultime novità.

 

Per raggiungere la Certificazione ai sensi della Norma UNI 11656/2016, è consigliato frequentare un pre-corso. Per poter intervenire sulle varie criticità, esistono tre livelli di Disaster Manager.

 

Già con il primo corso, viene offerta una formazione per quanto concerne 4 distinte aree, ovvero quella cognitiva, realizzativa, sociale ed emotiva, che permetteranno, al termine del corso, al professionista di muoversi adeguatamente in questo ambito così delicato.

 

A sua volta, il primo livello di DI.MA. permette già di potersi specializzare in una delle due macroaree disponibili, ovvero Area Risk Management e Area Disaster Management. La prima è legata maggiormente alla prevenzione, la seconda all’intervento vero e proprio.

 

A questo proposito è utile segnalarvi che per i diplomati i corsi di Disaster Management di Fiore Rosalba o il corso di laurea in Ingegneria della sicurezza offrono tutto il necessario per una preparazione completa direttamente online.

Chi è Rosalba Fiore

E’ un’imprenditrice digitale, formatrice e consulente. Da oltre 10 anni all’albo dei periti ed esperti presso Camera di Commercio e consulente tecnico d’ufficio (CTU) del Tribunale di Potenza (accrediti li trovi qui), spesso ospite presso conferenze di settore in Italia e all’estero (conferenze le trovi qui).

Laureata in Matematica, ha conseguito numerose certificazioni internazionali ed ha completato la sua formazione nel 2018 con studi in economia e marketing alla prestigiosa Università americana Harvard Business School Online.

Ha un’esperienza ventennale, maturata come consulente e formatrice presso grandi multinazionali ad esempio AlitaliaPoste ItalianeAutostrade per l’ItaliaISUFI Istituto Superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare etc. Rivedi la sua intervista che spiega i benefici che i clienti ottengono rilasciata a Millionaire.it >>

Prova la Piattaforma E-Learning Attiva un Corso Gratuito