Corsi di formazione LOGO FIORE ROSALBA 2024

FIOREROSALBA

stewarding requisiti professionali per lavorare negli stadi

Tutto ciò che c’è da sapere sullo stewarding

Lo stewarding svolge un ruolo fondamentale nella gestione e nella sicurezza di eventi pubblici di ogni tipo, dalle manifestazioni sportive ai concerti, passando per le fiere e le sagre. Ma quali sono le normative di riferimento per questa particolare figura professionale? Vediamo insieme tutti i dettagli.

 

La normativa di riferimento sullo stewarding

Il principale riferimento normativo per l’attività di stewarding in Italia è il Decreto del Ministero dell’Interno del 28 maggio 2001, recante “Disposizioni attuative dell’articolo 3 della legge 24 luglio 2008, n. 125, in materia di rilascio delle licenze ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi”.

Questo decreto definisce nel dettaglio i requisiti e le modalità per l’ottenimento della licenza da parte delle imprese che forniscono servizi di stewarding, ovvero di controllo e vigilanza delle attività di intrattenimento e spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi.

In particolare, il decreto stabilisce che per ottenere la licenza, le imprese devono:

  • Essere in possesso dei requisiti morali e professionali previsti dalla normativa vigente;
  • Dimostrare di avere a disposizione un numero adeguato di steward in possesso dei requisiti fisici, culturali e psicoattitudinali richiesti;
  • Documentare l’avvenuta formazione degli steward in materia di sicurezza, accoglienza del pubblico e gestione delle emergenze;
  • Sottoscrivere una polizza assicurativa per la responsabilità civile verso terzi.

 

L’utilizzo dello stewarding nelle manifestazioni pubbliche

Lo stewarding viene utilizzato in una vasta gamma di manifestazioni pubbliche, con l’obiettivo di garantire la sicurezza e l’ordine pubblico durante lo svolgimento degli eventi.

Alcuni esempi di eventi in cui è previsto l’impiego di steward sono:

  • Manifestazioni sportive (partite di calcio, gare automobilistiche, ecc.)
  • Concerti ed eventi musicali
  • Fiere e sagre
  • Manifestazioni politiche e sindacali
  • Eventi culturali (mostre, festival, ecc.)

In tutti questi casi, gli steward svolgono un ruolo fondamentale nella gestione dei flussi di pubblico, nel controllo degli accessi, nell’assistenza e nell’informazione ai partecipanti, nonché nella segnalazione di eventuali situazioni di pericolo o criticità.

 

Stewarding eventi sportivi

Uno dei principali ambiti di applicazione dello stewarding è sicuramente quello degli eventi sportivi, in particolare delle partite di calcio.

In questo contesto, gli steward svolgono un ruolo cruciale nella gestione dell’ordine pubblico e nella prevenzione di episodi di violenza o di comportamenti pericolosi da parte del pubblico.

Nello specifico, gli steward sono responsabili di:

  • Controllare gli accessi allo stadio e verificare il possesso dei biglietti da parte degli spettatori
  • Indirizzare il pubblico verso i posti assegnati
  • Monitorare il comportamento degli spettatori e segnalare eventuali criticità
  • Intervenire prontamente in caso di emergenze o incidenti
  • Collaborare con le forze dell’ordine per garantire la sicurezza dell’evento

 

Requisiti personali, fisici, culturali e psicoattitudinali per lo stewarding

Per svolgere l’attività di stewarding, gli addetti devono essere in possesso di specifici requisiti personali, fisici, culturali e psicoattitudinali, come stabilito dalla normativa di riferimento.

Requisiti personali:

  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni
  • Cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea
  • Assenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso
  • Idoneità fisica e psichica allo svolgimento dell’attività

 

Requisiti fisici:

  • Altezza minima di 1,70 metri per gli uomini e 1,65 metri per le donne
  • Peso proporzionato all’altezza
  • Buona capacità visiva e uditiva
  • Assenza di disabilità o patologie che possano compromettere lo svolgimento dell’attività

 

Requisiti culturali:

  • Diploma di scuola media superiore
  • Conoscenza della lingua italiana
  • Formazione specifica in materia di sicurezza, accoglienza del pubblico e gestione delle emergenze

Requisiti psicoattitudinali:

  • Spiccate doti comunicative e relazionali
  • Capacità di lavorare in team
  • Spirito di iniziativa e problem solving
  • Capacità di gestire situazioni di stress e di emergenza
  • Affidabilità e responsabilità

 

Conclusione

La normativa sullo stewarding rappresenta un riferimento fondamentale per la gestione in sicurezza di eventi pubblici di ogni tipo. Gli steward, grazie ai loro specifici requisiti personali, fisici, culturali e psicoattitudinali, svolgono un ruolo chiave nell’assicurare l’ordine e la sicurezza durante lo svolgimento delle manifestazioni, contribuendo a renderle un’esperienza piacevole e serena per tutti i partecipanti.

Articolo scritto da:

Picture of Rosalba Fiore

Rosalba Fiore

Rosalba Fiore imprenditrice eduthech, consulente, formatrice, autrice, da oltre vent’anni mette la sua esperienza a completa disposizione dei suoi clienti impegnati in diversi settori produttivi. Ha conseguito due lauree, una in Matematica indirizzo informatico ed una in Ingegneria Industriale indirizzo Gestionale, ha conseguito numerose certificazioni internazionali tecniche, linguistiche, trasversali e didattiche, presso l’Università americana Harvard Business School Online ha seguito corsi specialistici in economia e marketing e innovazione. La dott.ssa Fiore è all’albo dei periti estimativo per la Camera di Commercio per la valutazione dei piani formativi del personale e CTU del Tribunale. E’ stata consulente e formatrice per Alitalia, Poste Italiane, Autostrade per l’Italia, Università Normale Superiore ISUFI etc.

I contenuti di questo blog hanno esclusivamente scopo informativo e si riferiscono alla data di aggiornamento dell’articolo riportata in alto. Nonostante la nostra cura e revisione dei contenuti potrebbero essere presenti dei refusi e/o errori in questo caso vi preghiamo di segnalarcelo.  I contenuti non intendono sostituire consulenza e informazioni ufficiali che sono reperibili in risposta alle vostre domande inviate in chat, email o telefoniche.