• Nessun prodotto nel carrello.

Il senso di Angelica per la psicologia

Quando hai una passione prima o poi la passione ti chiama. Proprio come è successo ad Angelica Cirigliano che, pur pienamente soddisfatta del proprio lavoro, ha deciso di riprendere lo studio per approfondire una materia che ama da sempre: la psicologia.

Angelica ha 26 anni, è di Potenza e subito dopo il diploma di ragioneria ha iniziato a lavorare nel centro medico estetico Anteo  dove utilizza le apparecchiature elettromedicali a stretto contatto con i clienti. Ma il primo amore, si sa, non si scorda mai e così, a febbraio del 2021, Angelica ha deciso di iscriversi al corso di laurea in tecniche e scienze psicologiche dell’università online Mercatorum.

 

Angelica, come mai questa decisione?

 

Era un sogno nel cassetto, perché è una materia che mi affascina da sempre e non perdo occasione per leggere libri sull’argomento. Però rimandavo sempre perché il lavoro che faccio (e che amo molto) mi tiene fuori casa almeno otto ore al giorno, più il tempo che mi serve per il tragitto casa-lavoro. Inoltre, da alcuni anni ho una casa mia dove abito con il mio compagno e dunque il tempo che rimane è davvero poco. Non mi decidevo mai.

 

Si tratta di un ulteriore impegno, visto che la materia che stai studiando non è legata al lavoro che fai.

 

In effetti no, è una passione personale. Però nel momento in cui lavori a contatto con le persone, come faccio io, più riesci a capirle e a conoscerle e meglio è. Aiuta ad affrontare la giornata, a dare i giusti consigli, a instaurare un buon rapporto con i clienti. Quindi alla fine penso che con il mio lavoro un po’ c’entri: la psicologia, secondo me, serve sempre nella vita.

 

Perché proprio la psicologia? Com’è nata questa passione?

 

È nata a scuola. La mia scuola organizzava progetti per sensibilizzare i ragazzi sui temi della violenza, del bullismo, della violenza di genere.

Partecipai ad uno di questi, che si intitolava “Violenza violata” con avvocati, polizia postale, psicologi, giornalisti e lì sono rimasta folgorata: ho iniziato a vedere film e a leggere libri e non ho più smesso.

L’idea dell’università c’era, ma sono entrata subito nel mondo del lavoro e per un po’ ho pensato di non proseguire gli studi.

Oggi che sono più indipendente, sia in termini di tempo (al lavoro mi permettono di gestire il mio tempo) che di esperienza professionale, mi sono detta: è ora di riprendere a studiare.

 

Però hai avuto qualche titubanza, come mai?

 

Una volta presa la decisione di ricominciare a studiare c’era il problema di conciliare studio, casa e lavoro. Di qui l’idea dell’università online.

Inizialmente avevo pensato a infermieristica, ma per fortuna Tiziana, l’orientatrice di Fiorerosalba.com, mi ha fatto notare che quella è una facoltà dove occorre frequentare le lezioni. Invece, conoscendo la mia attitudine per le materie psicologiche, mi ha suggerito il corso di laurea in tecniche e scienze psicologiche di Unimercatorum.

Io nemmeno sapevo che esistesse e naturalmente ho detto subito sì. Tiziana me lo aveva proposto già due anni fa basandosi sulle mie esigenze, sul mio approccio allo studio, sui miei impegni, però per vari motivi, tra cui pure il Covid, progetti personali e traslochi ho preso tempo.

Finalmente mi sono decisa e a febbraio mi sono iscritta: con l’aiuto di Tiziana abbiamo fatto tutto nel giro di una settimana.

Ho già sostenuto due esami; a breve il terzo.

 

Come ti stai trovando?

 

Mi sono trovata subito bene, fin dal primo esame che era una materia complicata, con un prof piuttosto esigente e da sostenere in appena venti giorni. Non pensavo proprio di farcela, ma Tiziana ha saputo inserirmi nel mondo dello studio, stimolandomi e incoraggiandomi.

Il portale dell’università è molto intuitivo, due-tre clic e sei pronto.

Dentro la piattaforma è fornita di video-lezioni e dispense fatte molto bene. Si possono fare anche dei test a domande per esercitarsi, molto utili per chi ha un’attitudine mnemonica:  si memorizzano meglio i concetti.

Infine, per qualsiasi cosa ci sono i tutor a cui rivolgersi.

 

Pensi di proseguire con una laurea magistrale?

 

Sicuramente sì, anche perché lo studio mi sta dando tante soddisfazioni. Non mi voglio fermare. Certo ogni tanto penso “chi me l’ha fatto fare”, poi però è gratificante prendere un bel voto.

 

Ti piacerebbe mettere su un’attività tua o lavorare come libera professionista?

 

Ecco, questo è il sogno nel secondo cassetto. A essere sincera non ho le idee chiarissime. Questo corso mi piace perché oltre all’aspetto clinico c’è una parte di psicologia del lavoro.

Essendo noi un centro medico estetico, dove lavoriamo in team, specializzandomi in psicologia del lavoro un domani potrei aiutare gli stessi titolari nella gestione del personale e delle altre attività.

Per esercitare la professione bisogna essere iscritti all’albo A e dunque occorre la laurea magistrale: non ho maturato la scelta di come proseguire.

Unimercatorum ha l’indirizzo magistrale di psicologia del lavoro, ma se dovessi appassionarmi ad un altro indirizzo, che so psicologia clinica, magari potrei cambiare università.

Probabilmente mi affiderò di nuovo a Tiziana e a Fiorerosalba.com.

 

Perché?

 

Tiziana sa valutare bene le caratteristiche della persona, l’attitudine allo studio e gli interessi. Per questo è stata in grado di indicare l’università giusta per me.

Che avesse magari sedi vicine a Potenza per non assentarmi troppo a lungo dal lavoro per fare gli esami (poi il caso ha voluto che con il Covid finora gli esami li ho sostenuti tutti da casa).

Inoltre è stato proprio come avere una seconda mamma e un’amica: mi ha incoraggiato, consigliato e aiutato.

Ha capito per quali materie sono portata.

Magari avessi avuto lo stesso aiuto quando si è trattato di scegliere la scuola superiore: probabilmente avrei fatto una scelta diversa!

 

La laurea che Angelica ha scelto la trovi qui https://www.fiorerosalba.com/corso/scienze-e-tecniche-psicologiche-unimercatorum/

12/06/2021

0 responses on "Il senso di Angelica per la psicologia"

    Leave a Message

    ©FioreRosalba.com 2006-2021