Formazione Online da 15 Anni

Formazione Online da 15 anni

3456017532
800257040

Corso bagnino: formazione, brevetti ed opportunità lavorative

Spero che ti piaccia leggere questo post sul blog.

Se vuoi che il mio team si occupi per te dell’orientamento per uno dei nostri corsi, fai clic qui.

corso bagnino brevetto

Perché fare un corso da bagnino? Questo genere di lavoro è particolarmente apprezzato ma al contempo comporta alcune responsabilità non di poco conto. Supervisionare la balneazione infatti, necessita di una particolare attenzione e di prontezza di riflessi.

 

D’altro canto, si tratta di un lavoro in un contesto spesso piuttosto piacevole e che ogni stagione estiva attira sempre più persone. Pochi però, sanno realmente qual è il percorso formativo che porta all’ottenimento del brevetto di salvataggio.

 

In questo articolo ci concentreremo proprio sul corso da bagnino, cercando di capire quali sono i requisiti fisici e morali per ottenerlo e quali sono i doveri e le mansioni richieste una volta che è stato ottenuto il brevetto.

 

 

Assistente bagnanti: chi è e quali sono i suoi compiti

 

La figura dell’assistente bagnanti, ovvero il bagnino di salvataggio, ha più di un secolo di storia alle sue spalle. A partire dal 1918 infatti, per legge, gli stabilimenti balneari dovevano integrare nel proprio staff una figura in grado di essere idonea al nuoto e ai compiti di primo soccorso.

 

Con il passare dei decenni, questa figura lavorativa è stata poi affinata, andando incontro alle necessità del contesto in cui si trovano ad operare, ovvero il mare e la spiaggia. Il compito di un assistente bagnanti infatti, va ben oltre l’intervento in acqua in caso di malore o difficoltà.

 

Al giorno d’oggi, un bagnino deve essere in grado di intervenire a 360 gradi in caso di problemi o pericoli riscontrati nella sua area d’azione, anche per quanto concerne la spiaggia. Malori, pericoli e qualunque altra avversità, deve trovare il bagnino pronto all’intervento.

 

La funzione di questa figura, inoltre, è anche quella di educare la sicurezza in ambito balneare svolgendo un compito divulgativo ed educativo nei confronti di chi frequenta la spiaggia. Infine, è suo dovere gestire nel miglior modo possibile i rapporti con Capitaneria di Porto e 118, nel caso i problemi di salute di un bagnante richieda maggiori attenzioni.

 

Di fatto dunque, il corso da bagnino è l’opportunità non solo per poter svolgere un lavoro soddisfacente, ma anche di rendere un servizio importante per la comunità.

 

Va comunque detto che non si tratta di una mansione adatta a tutti. Al di là dei requisiti fisici (che esamineremo in seguito), un assistente bagnanti deve avere alcuni requisiti psichici e morali capaci di contraddistinguerlo.

 

Si parla, per esempio, di una certa autonomia di sicurezza in sé stessi e di capacità relazionali. A queste vanno affiancate capacità anche in ambito meteorologico, tecniche marinaresche (come nodi marini) e persino la conoscenza di norme legislative legate al settore.

 

Ovviamente poi, le tecniche di primo soccorso e le norme comportamentali da far seguire ai bagnanti rappresentano un altro bagaglio comportamentale imprescindibile per qualunque tipo di bagnino.

 

 

Sbocchi lavorativi ed opportunità

 

Sotto il punto di vista degli sbocchi lavorativi, un bagnino ha un’ampia scelta. Questa figura infatti è ampiamente richiesta in tutte le zone balneari del nostro paese.

 

Non solo: anche parchi acquatici e piscine hanno necessità di assistenti alla balneazione. Chi ama viaggiare e vuole esplorare nuovi paesi può anche decidere di svolgere questo mestiere all’estero, magari in qualche villaggio vacanze.

 

Perlomeno in Italia, lo stipendio medio di un bagnino risulta decisamente superiore alla media, dunque si tratta di un lavoro che, oltre ad essere particolarmente stimolante, può risultare anche relativamente remunerativo.

 

 

 

Corso Bagnino: brevetti di salvataggio

 

Al fine di ottenere un brevetto di salvataggio, è necessario rientrare in alcuni canoni per garantire lo svolgimento corretto del proprio lavoro, che tuttavia non sono particolarmente complessi.

 

Per ottenere la qualifica di bagnino infatti, è necessario avere tra i 16 e i 55 anni e garantire delle buone capacità psicofisiche. In tal senso, vengono effettuate delle vere e proprie prove di nuoto per dimostrare la propria idoneità fisica.

 

I corsi da bagnino proposti da Fiore Rosalba, permettono lo svolgimento (lato teorico) direttamente online. Ciò è un vantaggio considerevole, visto che, a parte i test psicofisici, ci si può preparare all’ottenimento del brevetto semplicemente da remoto.

 

Una volta superata la prova pratica e ottenuto il brevetto, è necessario iscriversi alla Società Nazionale di Salvamento. Dopo quest’ultimo passaggio, si è a tutti gli effetti un bagnino.

Chi è Rosalba Fiore

E’ un’imprenditrice digitale, formatrice e consulente. Da oltre 10 anni all’albo dei periti ed esperti presso Camera di Commercio e consulente tecnico d’ufficio (CTU) del Tribunale di Potenza (accrediti li trovi qui), spesso ospite presso conferenze di settore in Italia e all’estero (conferenze le trovi qui).

Laureata in Matematica, ha conseguito numerose certificazioni internazionali ed ha completato la sua formazione nel 2018 con studi in economia e marketing alla prestigiosa Università americana Harvard Business School Online.

Ha un’esperienza ventennale, maturata come consulente e formatrice presso grandi multinazionali ad esempio AlitaliaPoste ItalianeAutostrade per l’ItaliaISUFI Istituto Superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare etc. Rivedi la sua intervista che spiega i benefici che i clienti ottengono rilasciata a Millionaire.it >>

Prova la Piattaforma E-Learning Attiva un Corso Gratuito