• Nessun prodotto nel carrello.

Come diventare segretario scolastico in scuole pubbliche, università e scuole private

Il segretario è la figura professionale più importante all’interno degli istituti scolastici dopo il dirigente. Si occupa di coordinare il lavoro del personale ATA, cioè di coloro che svolgono ruoli tecnici, amministrativi e assistenziali. Il segretario è anche chiamato Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA).

 

Come diventare DSGA

 

Per diventare segretario scolastico in tutte le scuole di ogni ordine e grado è necessario anzitutto possedere la cittadinanza italiana o di un altro Paese interno all’Unione Europea. L’aspirante DSGA dovrà inoltre certificare una laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, in economia o laurea magistrale/specialistica in uno di questi settori.

 

I corsi di laurea disponibili sono a questa pagina https://www.fiorerosalba.com/corsi-di-laurea/

 

Chi non ha la laurea può comunque presentare la domanda all’uscita del bando di concorso a condizione che abbia svolto 3 anni di servizio negli ultimi 8 come DSGA incaricato. Le prove concorsuali vertono su contabilità, diritto amministrativo, pubblico e privato, nonché sulla conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo.

 

Come diventare collaboratore scolastico o assistente amministrativo

 

È utile disambiguare la parola “segretario”: secondo la normativa vigente infatti il segretario scolastico è il DSGA, mentre le altre figure che lavorano nelle segreterie prendono il nome, come abbiamo accennato, di ausiliari, tecnici e amministrativi (ATA). Genericamente però usiamo “segretario” riferendoci a tutti coloro che lavorano, potremmo dire, in back office.

A questo proposito vediamo quali sono le posizioni nelle segreterie scolastiche aperte anche per chi non ha una laurea. Per diventare collaboratore scolastico è infatti richiesto solo il diploma, che sia di qualifica triennale o maturità; costituisce titolo valido anche l’attestato di qualifica professionale triennale. Per candidarsi come assistenti amministrativi è invece necessario almeno il diploma di maturità.

Si può iniziare a lavorare già prima che venga indetto il concorso: a differenza di ciò che avviene per il DSGA, il personale ATA in possesso di titolo richiesto può inserirsi nelle graduatorie di III fascia e prendere incarichi a tempo determinato, cioè supplenze per sostituire il personale di ruolo assente. La graduatoria viene aperta ogni III anni sia per i nuovi inserimenti che per l’aggiornamento del punteggio.

Al raggiungimento di 24 mesi di lavoro anche non continuativo si passa alle graduatorie permanenti (I fascia), aggiornate ogni anno e che danno diritto alle assunzioni a tempo indeterminato.

 

Titoli e competenze

 

Oltre alle necessarie sostituzioni è utile accumulare ulteriore punteggio presentando titoli e qualifiche tramite cui si ha diritto a punti preziosi. Sono certificazioni riconosciute quelle informatiche, quelle rilasciate al termine dei corsi come operatori socio-assistenziali e socio-sanitari e infine le qualifiche professionali relative alla trattazione di testi o alla gestione dell’amministrazione.

L’iter e i requisiti sono gli stessi sia per le scuole pubbliche che per le scuole paritarie. Per gli istituti privati invece è possibile far domanda presentando semplicemente il proprio curriculum; va da sé che la concorrenza sia agguerrita, pertanto saranno i titoli a fare la differenza.

Conoscenza delle lingue, abilità informatiche o altre qualifiche nel settore amministrativo o contabile sono quindi essenziali per l’assunzione nelle segreterie scolastiche, oltre ad essere strumenti necessari per lo svolgimento della professione.

Compila il modulo su questa pagina e riceverai gratuitamente informazioni ed un coupon sconto di 10 €.

24/06/2021

0 responses on "Come diventare segretario scolastico in scuole pubbliche, università e scuole private"

    Leave a Message

    ©FioreRosalba.com 2006-2021