• Accedi
  • Nessun prodotto nel carrello.

Accedi

Come diventare agente di affari in mediazione

AGENTE DI AFFARI IN MEDIAZIONE CHI E’ E COSA FA?

L’agente di affari in mediazione riveste la figura dell’intermediario, il suo lavoro quindi consiste nella comunicazione che avviene fra un venditore e un’acquirente, per cercare appunto di realizzare e di portare ad una conclusione del tutto positiva un vero e proprio affare.
Portare a termine un affare quindi rappresenta l’obiettivo principale che il mediatore deve cercare di raggiungere.

 

REQUISITI NECESSARI PER DIVENTARE AGENTE

A decidere se la persona dispone dei requisiti giusti per poter svolgere questa professione sono le attività di mediazione.
I requisiti possono essere due, professionale o morale.

Per quanto riguarda i requisiti professionali è necessario aver conseguito il diploma di scuola superiore, aver ottenuto la C.C.I.A.A o magari bisogna essere in possesso di attestati ricevuti mediante corsi per ottenere un’adeguata formazione.
Per i requisiti morali invece, bisogna essere corretti dal punto di vista legale e è importante non aver commesso nessun genere di reato, in modo particolare dal punto di vista mafioso.
Sono le imprese individuali o le Società costituite da più membri che detengono i requisiti dell’agente di affari.

Il registro delle imprese ha il compito di controllare tutti i requisiti, una volta accertati provvede a segnare i dati che servono a riconoscere il tipo di impresa se di natura amministrativa o individuale, stabilito ciò provvederà ad attribuire all’agente il suo ruolo con la qualifica che gli permette di esercitare l’attività.

Due sono i mesi di tempo che servono per controllare se i dati sono abbastanza sufficienti, nel caso contrario è previsto l’annullamento assoluto dell’attività stessa.

SCIA/MEDIAZIONE

Cosa è la SCIA? e quando applicarla?

Quando sono presenti più luoghi in cui il mediatore svolge la sua funzione, quest’ultimo deve esporre la SCIA delle opportune sedi alla Camera di Commercio della Città in cui si trovano, invece nel momento in cui la società necessita della SCIA è l’oggetto sociale che si occupa a predire l’attività del mediatore.

In ogni sede esistente viene scelta una figura che possiede i diritti adatti all’occasione, inoltre qualunque incarico riveste gli permette di adoperare nel settore.

Ogni sede deve contenere il materiale informatico necessario per il mediatore.

L’attività può avere inizio dal momento in cui tutta la documentazione necessaria è stata presentata alla Camera di Commercio.
I legali rappresentanti hanno il dovere di mostrare i requisiti mediante un modulo per garantirne il possesso.

Per completare il procedimento è importante mostrare i formulari con il quale attraverso questa funzione viene fornito il numero REA, che serve per effettuare la registrazione nel Registro delle Imprese.

 

ASSICURAZIONE DEL MEDIATORE

La polizza assicurativa è una parte importante che riguarda l’attività del mediatore, quindi deve provvedere anche alla stipulazione dell’assicurazione.
La polizza a responsabilità civile permette all’intermediario di poter tutelare a pieno la sua figura, soprattutto da minacce o rischi di natura professionale.

Una volta effettuata è necessario duplicarla in modo tale che una copia del documento deve essere inclusa al modello che interessa la parte dell’iscrizione o della denuncia per il ruolo di mediatore nel registro delle imprese, detto anche REA.

Il costo della polizza varia a seconda nella natura delle società o delle imprese, ad esempio per una società di capitali l’assicurazione prevede un massimo di 1.550.000€, 260.000€ per le imprese individuali e 520.000 € circa per le società di persona. Per poter iniziare a svolgere la mansione è necessario che la polizza deve essere stipulata prima o dopo aver iniziato a svolgere l’impiego in questione.

 

MEDIAZIONE

Il mediatore può scegliere diversi rami per quanto riguarda il suo settore.

Il mediatore può essere:

OCCASIONALE
MERCEOLOGICO
IMMOBILIARE

Il mediatore occasionale può esercitare la sua professione per un massimo di due mesi consecutivi nell’anno, nonostante la prestazione questo deve essere presente nel registro delle imprese, inoltre anche per questa occorrenza deve possedere la pollizza assicurativa e i requisiti necessari che servono per poter svolgere la mansione.

Successivamente deve inoltrare una pratica digitale in cui è necessario inserire anche la richiesta MEDIATORI in cui deve inserire anche i dati per completare la parte dedicata al settore SCIA-MOC.

Il mediatore merceologico si interessa in modo particolare della categoria di prodotti.

Il mediatore immobiliare ci occupa del settore immobiliare, la sua funzione consiste nell’acquistare e rivendere ad un prezzo superiore gli immobili, si occupa di passare alle aziende delle proprietà o di darle in affitto sempre per scopo aziendale, inoltre si interessa anche della compra-vendita di terreni.

In questo settore il mediatore può anche procacciare degli affari di immobili, ma per esercitare questa mansione deve presentare la SCIA , l’assicurazione e i formulari per essere registrato nel registro delle imprese.

Per diventare agente questi sono i passi giusti da seguire per inizare a svolgere in piena tranquillità questo lavoro.
Gli affari sono di notevole importanza per poter portare a termine un’impresa vera e propria.

 

agente di affari in mediazione

corsi di formazione

Dal nostro catalogo

https://www.fiorerosalba.com/corso/agente-immobiliare/

21/08/2019
PIVA IT01638080760 | REA 123379 © FioreRosalba.com 2006-2019