• LOGIN
  • Nessun prodotto nel carrello.

Login

Come aprire un cupcake shop

Non immaginerai mai ma ogni anno al mondo avviene una propria e vera distribuzione di golosità, infatti vengono consumati milioni di dolci e piccola pasticceria e questo rende l’industria dolciaria uno dei più prolifiche e con le maggiori possibilità di avvio di nuove iniziative.

Tra i prodotti più richiesti troviamo il cupcake, è una deliziosa mini torta dalla forma di una tazza, è un tipico dolce americano, dalle forme e colori più disparati.

Ma dove si trovano queste delizie? Semplice questi dolci speciali sono venduti  in locali dedicati,  il negozio di cupcake shop (o bakery), su cui sono prodotti in modo tradizionale e poi venduti al dettaglio al pubblico.

Se la tua passione è la cucina sappi che aprire un cupcake shop è il sogno di molti pasticceri e gli appassionati di dolci come te.

cupcake

Ma da dove viene questa prelibatezza dolcissima, i primi cupcake risalgono al XIX secolo nei paesi di lingua inglese (gran Bretagna, stati Uniti, Canada, Australia), lì trovarono subito tantissimi estimatori infatti il dolce si diffuse velocemente.

Inizialmente questo dolce veniva servito in una tazza in ceramica, i tempi dell’invenzione delle comode carte da forno erano ancora lontani. E’ sempre stato un dolce semplice, a quel tempo gli ingredienti utilizzati sono stati solo il burro, lo zucchero, l’uovo e la farina e veniva realizzata una glassatura al di sopra, mentre all’interno veniva generalmente farcito con la crema.

Ma il dolce si prestava a mille interpretazione così con il passare degli anni sono state eseguite decine di varianti: carrot cupcake, halloween dolcetti vegani, con lamponi, multicolori e molti altri. La massima diffusione di questo dolce e la crescente domanda ha portato al fatto che i locali predisposti alla vendita di cupcake siano sempre stati in numero crescente. E’ un tradizionale prodotto di pasticceria, ma può essere abbinato anche alla vendita insieme ad altri prodotti in un panificio.

NEGOZIO CUPCAKE

I costi da sostenere

Se abbiamo deciso che un negozio di questo tipo può essere la nostra prossima tappa lavorativa, ora iniziamo ad affrontare la prima questione : quanto costa aprire un cupcake shop?

Prima di tutto è necessario scegliere con precisione e la convinzione il luogo dove iniziare la sua attività. Non è banale e ricopre un ruolo fondamentale per le possibilità di successo, una strada di passaggio ma soprattutto una strada di passaggio la mattina o pomeridiana in quanto è un dolce tipico della colazione o del thè delle 17.

Dal punto di vista delle autorizzazioni è obbligatorio aver ottenuto l’attestato del corso SAB così da poter ottenere la licenza per la Somministrazione e Commercio di Alimenti e Bevande. Inoltre occorre aver completato il corso HACCP e compilato il manuale HACCP. Non rientra nella formazione obbligatoria ma è vivamente consigliato anche aver partecipato ad un corso per pasticcieri.

A questo punto si è pronti per aprire la partita IVA, inviare le comunicazioni alla camera di commercio, di, presentare al comune la Comunicazione di inizio attività, scegliere la forma giuridica dell’impresa e effettuare le comunicazioni dovute a INPS e INAIL.

Tutte queste voci hanno un costo che ovviamente crescerà la cifra utile da investire.

APRIRE UN CUPCAKE SHOP

creare un’attività di successo

Una volta aperto inizia a creare il tuo successo giorno per giorno, ogni attività commerciale deve seguire alcuni passi e deve lottare per il successo e la continua espansione della clientela. Adottare dei piccoli passi, senza dimenticare l’ambizioso obiettivo di aumentare le vendite e di conseguenza il reddito.

La scelta della strada dove aprire il punto vendita come si diceva è importante e al fine di ampliare la clientela e il numero delle persone transito davanti/nel negozio, richiede di avviare al più presto una campagna pubblicitaria intelligente e mirata al target di riferimento. In questo caso possono venirci in aiuto anche i social network che mettono a disposizione strumenti di marketing per raggiungere questo obiettivo, spesso anche gratis.

Ovviamente non dimentichiamoci che il successo dipende dalla qualità del prodotto. Qualità è costo spesso vanno di pari passo. E’ vero che un prodotto di qualità deve avere un prezzo di vendita consono, ma non deve essere eccessivo, almeno all’inizio. Svolge un ruolo importante l’assunzione di personale qualificato ed esperto che sa come gestire i rapporti con i clienti e ha un buon potenziale di vendita.

La professionalità e la capacità di trovare anche in pasticceria e tutti coloro che sono coinvolti nella preparazione dei cupcake.

I locali aperti nei paesi di lingua inglese ogni giorno sono piene di gente che pur di provare cupcake sia di gusto classico che innovativo sono disposti a stare in coda per ore. Ovviamente, come per tutte le attività di business, almeno all’inizio è difficile che questo accada. La pubblicità e l’innovazione sono due elementi importanti per riuscire insieme alla determinazione, questi sono i segreti di un negozio di cupcake shop di successo.

Se si lavora bene il rientro dal costo per l’apertura di solito si verifica dopo 6-12 mesi, ma è un dato variabile. In Italia queste particolari pasticcerie stanno prendendo sempre più campo, aumentando così il numero di potenziali clienti.

Sei pronto per iniziare dai un’occhiata a tutti i corsi di FioreRosalba per il settore alimentare, li trovi qui !

29/03/2020
PIVA IT01638080760 | REA 123379 ©FioreRosalba.com 2006-2020